ninesquared
Half Season | Queens

half season queen ninesquared volleyball

MVP - GIRONE D’ANDATA FEMMINILE

ISABELLE HAAK

Una ragazzina di diciotto anni solitamente pensa alla moda, a fare i compiti da presentare il giorno dopo alla professoressa, ai sabati sera a ballare, alla musica da ascoltare con le cuffiette e ai ragazzini che ronzano attorno. Ma oltre a questi stereotipi da considerare aggiungeteci che la ragazzina è nata in una terra in cui la pallavolo non è affatto frequentata tanto che nel ranking mondiale è al 115esimo posto, dietro anche a stati come Burkina Faso, Isole Vergini o Suriname. Sì vi parlo di chi non ci sta dentro questa immagine.

 

Isabelle Haak, nasce a Lund l’11 Luglio 1999, in un paese scandinavo dove molti sono gli sport da praticare, dal calcio, all’hockey, all’atletica fino allo sci. Ma solamente a pochi viene la voglia di provare a giocare a pallavolo. Belle, (come si fa chiamare) cresce nella formazione svedese dell’Engelholm Volleyboll Sallskap e a tredici anni è già nella massima serie. Dopo quattro anni in Svezia conditi da due scudetti capisce che se vuole davvero crescere non le resta che andare in qualche campionato più competitivo. Isabelle accetta la sfida e nonostante la ancora giovane età firma per il Béziers Volley in Francia. Parte senza conoscere lingua, cultura, compagne ma con la sola certezza: l’amore per il pallone, per la pallavolo. In Francia non arriva alcun titolo di squadra ma riceve il premio individuale massimo: il titolo di miglior giocatrice dell’intero campionato e il titolo di miglior opposta.

 

Scandicci l’ha voluta fortemente in estate ed ora, dopo un girone d’andata, abbiamo capito perché. C’è chi la già battezzata come prossimo fenomeno, lei si gode il presente ed è un presente da miglior giocatrice ninesquared del girone d’andata: 256 punti in 11 partite, una media di 23,2 punti a partita.

 

Isabelle Haak è la ninesquared MVP. (3)

STATISTICHE:
256pti in 11 partite
23,2 punti a partita
223 attacchi
17 ace
16 muri
44,0% in attacco

 

ninesquared

MIGLIOR SORPRESA - GIRONE D’ANDATA FEMMINILE

CAMILLA MINGARDI

 

Camilla nasce a Collebeato, in Val Trompia, un comune con meno di cinquemila anime tra le valli bresciane. I genitori l’avvicinanano a numerosi sport ma l’unico che la lascia con gli occhi lucidi e la bocca aperta è la pallavolo. Inizia così a otto anni il binomio Camilla-pallavolo: la squadra è quella del suo paese, il Volley Collebeato.

 

La sua fisicità già all’età di quattordici anni non passa inosservata agli occhi dei talent scout della Foppapedretti Bergamo che non esitano a metterla sotto contratto. Due anni al PalaNorda molto formativi per la giovane bresciana. Camilla spesso e volentieri rimane anche dopo il suo allenamento a guardare ed ammirare l’allenamento della serie A1, quella squadra ai tempi formata da mostri sacri della pallavolo quali Piccinini, da sempre sua idola, Arrighetti, e da mister Mazzanti.

 

Un’ estate importante quella del 2013 con la prima convocazione ad un collegiale della nazionale cadette. Nella stagione 2013-14 viene ingaggiata da Busto Arsizio per disputare il campionato di serie B1 da protagonista e con una squadra molto giovane. Un solo anno di B1 e poi il grande salto nella pallavolo professionistica: si torna vicino a casa, si va a Montichiari. Due anni lungo il Lago di Garda e poi la sfida Legnano. Camilla accetta e sposa il progetto Sab Legnano in serie A2 con il chiaro intento di promozione. Camilla è la vera leader, chiude la stagione con 596 punti ed una media di 19,9 punti a partita ma soprattutto alla terza giornata di ritorno contro la Lilliput Torino mette a segno il suo high score con ben 38 punti!

 

Nonostante la sconfitta in finale promozione contro Pesaro, Legnano viene poi ripescata partecipando così da quest’anno al massimo campionato nazionale femminile. Con un girone d’andata da assoluta sorpresa la Liu Jo Modena non ci ha pensato due volte e dal 11 gennaio Camilla è una nuova giocatrice bianco-nera.

 

Con 179 punti in 10 partite frutto di 166 attacchi vincenti, 4 ace e 9 muri, con una media di 17,9 punti a partita la miglior sorpresa ninesquared del girone d’andata è Camilla Mingardi.

Indietro Avanti

Scopri la collezione Spring | Summer 2018 per Lei

DONNA

Scopri

Scopri la collezione Spring | Summer 2018 per Lui

UOMO

SCOPRI