ninesquared
Nazionale | Volleyball Nations League Femminile 2018

Volleyball Nations League Femminile 2018

ninesquared Volleyball Nations League Femminile 2018

 

Svanisce sul più bello la “remuntada” per le ragazze di mister Mazzanti al Volley Nations League (VLN), ex World Grand Prix.Un inizio tutto in salita per un gruppo nuovo, giovane ma con tanta voglia di fare e sorprendere.

 

Una prima fase senza “le big” per dare così spazio alle talentuosissime giovani come ad esempio Lubian e Pietrini, direttamente dal Club Italia. Con il rientro in gruppo di capitan Chirichella, di Egonu, Bosetti, Danesi e De Gennaro la musica cambia. La nostra nazionale fa un salto di livello e di gioco notevole ed i risultati non tardano ad arrivare. Vittorie contro le campioni olimpiche cinesi, contro le quotate olandesi e la Serbia del talento Boskovic (considerata da molti addetti ai lavori come l’opposta più forte del momento).

 

Egonu si conferma una delle attaccanti più forti del panorama mondiale mentre vincente è anche la staffetta Malinov-Cambi al palleggio. “La forza del singolo è il gruppo, la forza del gruppo è il singolo” ecco perché anche quando davanti alle tendiniti di Sylla e di Guerra le cose sembrano girare per il verso sbagliato arriva la giovanissima Pietrini e lascia tutti a bocca aperta. La giovane romana classe 2000 colpo su colpo, partita dopo partita, fa vedere di che pasta è fatta non facendo rimpiangere le due compagne infortunate ma facendo scoprire all’Italia una nuovo futura campionessa.

 

Nonostante la striscia di risultati positivi l’Italvolley sfiora l’accesso alla Final Six in programma in Cina, un settimo posto che lascia sì dell’amaro in bocca ma anche, e forse soprattutto, molta convinzione della propria forza.

 

E non scordiamoci, quest’anno a settembre c’è il mondiale…

Indietro Avanti

Scopri la collezione Spring | Summer 2018 per Lei

DONNA

Scopri

Scopri la collezione Spring | Summer 2018 per Lui

UOMO

SCOPRI